Ambiente    Sport    Enogastronomia    Cultura    Eventi   Nuove: viste 360°
Last Minute
 
Hotel
Appartamenti
Campeggi
Agriturismo
Bed Breakfast
 
DOVE
METEO
WEBCAM
IMMAGINI
 

Offerte speciali

 

 

NEWS


[Altre News]
  

NewsLetter

Iscriviti alla nostra newsletter. Per ricevere periodicamente news, eventi, offerte.

  Nome
 
  Cognome
 
  E-Mail*
 
  Lingua
ITA ENG GER


Informativa completa


* campo obbligatorio

GardaQui: »ITA Home»culture

Cultura

 

 

 



La frequentazione del lago di Garda è stata costante fin dal Neolitico, forse favorita dal fatto che il Garda - il lago più grande d'Italia - ha una conformazione speciale soprattutto se osservato dalla sponda trentina: racchiuso tra due catene di monti è quasi una sorpresa quando il suo blu si svela agli occhi. Fu proprio questa bellezza che catturò i viaggiatori provenienti dal nord Europa, i quali rimasero affascinati dalla luminosità, dai riflessi e dai colori dell'acqua. In altre parole, ne riconobbero i caratteri di mediterraneità che rendono il Garda Trentino così speciale. Fu tutta un'epoca, quella definita del Grand Tour, in cui il Garda divenne meta di aristocratici, artisti e, nell'800, di un vero e proprio turismo. Dürer, fu uno dei primi, e poi Göethe, Corot, Nietzsche, Rilke, ma anche i fratelli Mann che, assieme a Kafka, furono ospiti del Sanatorio von Hartungen di Riva.

 



 
 
Prossimi Eventi


 

 

 

Visita anche:

www.infotrentino.com
www.gardaworld.com
www.vivigardaqui.it
www.arcobikenature.com
www.calciotrento.it

 

 

 

Info | Pubblicità | Chi Siamo | Privacy